Lucio Filippucci

Lucio Filippucci

Lucio Filippucci nasce a Bologna nel 1955. Nel 1975 comincia a lavorare per le numerose serie della "Edifumetto" di Renzo Barbieri. In collaborazione con il collega e amico Giovanni Romanini lavora anche per il mercato francese.

All'inizio degli anni '90 inizia il suo rapporto con Sergio Bonelli Editore diventa una delle colonne dello staff di Martin Mystère e di "Tex" per il quale ha realizzato il ventiduesimo "Tex gigante" Seminoles. Oggi continua la sua collaborazione sulla serie mensile di Tex, e disegna le copertine per la nuova serie a colori di Martin Mystère.

Texone Seminoles

Tex e Carson giungono a Fort Bliss, in Louisiana, per prelevare il seminole Ochala dalla galera e scortarlo fino a un tribunale del Texas. L'indiano è accusato di aver trucidato un allevatore locale e di avere assalito due ranger, uccidendone uno. Nell'agguato è rimasto ferito lo scout cajun Lafarge, che non vede l'ora di assistere all'impiccagione del pellerossa.

Poco prima che il prigioniero venga preso in consegna dai due pard, però, Longknife, membro della tribù di Ochala, riesce a liberarlo dalla cella e a scomparire con lui nella notte. Tex e Carson si mettono sulle tracce dei due fuggitivi, decisi a riconsegnare Ochala alla Legge, proteggendolo, nel contempo, da tutti coloro che lo vorrebbero morto prima che sia sottoposto a un giusto processo